Approvata la legge di recepimento della Direttiva Europea 2010/63/UE: il bicchiero è mezzo pieno.

Approvata la legge di recepimento della Direttiva Europea 2010/63/UE: il bicchiero è mezzo pieno.
Abbiamo la legge più restrittiva d’Europa ! Non ci saranno più Green Hill, verrà destinato alla ricerca alternativa il 50% del fondo di rotazione dello stato, no all’utilizzo dei cani randagi , delle scimmie antropomorfe , dell’esercitazioni per la didattica; dal 2017 niente anche per droga tabacco alcool e trapianti e riutilizzo di animali per esperimenti con dolore grave, le sanzioni per inadempienza saranno più salate.
Il resto d’Europa è indietro rispetto all’Italia (come d’altronde per l’iniziativa Stop Vivisection ) ! Rimane moltissimo lavoro da fare e ci sono moltissime deroghe e diverse  eccezioni  , ma una settimana fa chi  non avrebbe controfirmata questa  legge di recepimento della 2010/63/UE ?  La lotta è ancora lunga , ma siamo motivati ed attrezzati a sufficienza!
QUINDI LA NOSTRA BATTAGLIA CONTINUA … UNISCITI A NOI PER L’ABOLIZIONE IN EUROPA DELLA VIVISEZIONE!

Credevamo fosse impossibile e invece è diventato realtà. Il nostro Paese ha recepito la Direttiva 2010/63/UE con le dovute restrizioni.  Un'enorme vittoria per tutti coloro che ogni giorno hanno seguito gli eventi e partecipato con grinta e entusiasmo per dare voce alle migliaia di animali torturati e uccisi nei laboratori italiani. GRAZIE, GRAZIE a tutti quelli che, insieme a noi, ci hanno creduto. E ora godetevi i risultati!!  In Italia sarà vietato: - allevare cani, gatti e primati da laboratorio e, quindi, il famigerato "Green Hill" non potrà riaprire la sua fabbrica di beagle, a prescindere dall'esito del prossimo processo - effettuare esperimenti su scimmie antropomorfe (scimpanzè, oranghi, gorilla, gibboni, bonobo) - effettuare esperimenti per la produzione e il controllo di materiale bellico - effettuare esercitazioni su animali per la didattica, ad eccezione dei corsi universitari per la medicina veterinaria e il divieto si applica anche in scuole primarie e secondarie - riutilizzare animali in esperimenti con livello di dolore grave a partire dal 1° gennaio 2017 - ignorare le sanzioni, ora più efficaci, per chi viola le norme minime della legge - inoltre, seppure solo dal 1° gennaio 2017 e previo riconoscimento di metodi alternativi, saranno vietati i test per droghe, alcool, tabacco e per trapianti di organi animali - confermati i divieti di test su cani e gatti randagi e su animali resi afoni, altrimenti utilizzabili secondo la direttiva europea - finalmente promossi e adottati metodi alternativi/sostitutivi alla vivisezione poiché vi sarà un Fondo per il loro sviluppo, pari al 50 per cento del fondo di rotazione dello Stato. Continuate a seguirci, a breve nuovi traguardi da raggiungere insieme. Evento: https://www.facebook.com/events/472158256235250/?ref_notif_type=plan_mall_activity&source=1

Condividi
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati