Cane morto soffocato davanti alla polizia a San Basilio – Roma

20130910_cane5L’indignazione nostra e dei cittadini italiani questa volta non ha precedenti. La morte del cane avvenuta a Roma durante un’operazione di polizia nel quartiere di San Basilio ha sconvolto tutta l’Italia.
Non esiste giustificazione a ciò che è accaduto, le immagini riprese evidenziano una crudeltà inaudita. dalle immagini sembra che i presenti non abbiano proceduto ad alcuna operazione per evitare che il cane morisse soffocato.

Ricordiamo che il cane era stato aizzato dai padroni contro i poliziotti, a quel punto il cane è stato legato a cappio con una corda ad una inferriata alta, impossibilitato a muoversi si è divincolato più volte fino a restare soffocato. Non si capisce per quale motivo non siano intervenuti servizi veterinari, inoltre la freddezza nelle parole ascoltate nel video unite all’assoluta noncuranza con cui l’animale è stato gettato nel cassonetto dei rifiuti, fanno supporre che parecchie norme siano state calpestate.

Associazione Animalisti intende presentare denuncia alle autorità competenti per fare chiarezza su quanto accaduto, auspicando che eventuali responsabilità vengano addebitate senza remore ai responsabili di quanto accaduto.
Associazione Animalisti onlus

Condividi
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati