Lettera Aperta a Sua Santità Papa Francesco

papa-francescoLettera Aperta a Sua Santità Papa Francesco

Santo Padre, siamo qui, con semplici parole per chiederLe di voler fare Sue alcune battaglie che noi Associazione Animalisti Onlus insieme ad altre associazioni e gruppi combattiamo ormai da molto tempo.
Gli animali, anch’essi figli di Dio, hanno il diritto di essere rispettati come qualsiasi altro essere vivente. La continua violenza gratuita a discapito degli animali è all’ordine del giorno.

E’ noto che la produzione intensiva di carne da macello sia uno dei fattori scatenanti per la fame nel mondo, la crudeltà non per soddisfare un’appetito ma un plus che peraltro non è neanche salutare.
E’ altresì noto che le discussioni sulla vivisezione e sperimentazione animale siano oggetto di lotte di interessi economici altissimi tra la politica e le multinazionali, è accertato che esistono validi metodi alternativi che nuocciono alle casse di alcuni e per questo bistrattati.

Per questi e per tutti quei soprusi perpetrati a danno degli animali, senzienti e degni di rispetto, siamo a chiederLe, di esprimere il Suo pensiero in proposito, dando voce a chi voce non ha, così come noi facciamo da sempre.
Santo Padre, Lei che combatte tutte quelle lotte che noi cattolici credevamo ormai perse, Lei può aiutarci nel far comprendere agli umani che i non-umani hanno gli stessi diritti in quanto vita donata da Dio sulla terra.
Grazie

Associazione Animalisti Onlus
Tel. +39.380.632.3851
www.animalisti.org
www.facebook.com/AnimalistiOnlus

Condividi
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati