Manifestazione contro la vivisezione 24 gennaio 2015

corteo-contro-la-vivisezioneMANIFESTAZIONE CONTRO LA VIVISEZIONE – 24 gennaio 2015

Anche a Busto Arsizio è in corso il tentativo di creare un nuovo stabulario di vivisezione su richiesta dell’Università Insubria utilizzando soldi pubblici.

Ecco 5 importanti motivi per essere a Busto Arsizio il 24 gennaio 2015.
Questo è l’evento su facebook

Perché non ci sono cani e scimmie, ma topi, e dobbiamo dimostrare c…he, per noi, ogni essere vivente, anche se non va sui telegiornali, merita la vita e la libertà.
Perché il Sindaco di Busto Arsizio ci ha gentilmente fornito la documentazione degli esperimenti e, per una volta, potremo raccontarvi tutto.
Perché, nonostante l’annunciato passo indietro del Governo, è un ottimo modo di passare la giornata nazionale di protesta contro l’idea di non punire i reati contro gli animali.
Perché sono gli stessi vivisettori dell’Università dell’Insubria che in ambiti pubblici e politici negano l’esistenza di alternative mentre in ambiti scientifici, dove non possono negarla, affermano di conoscerle.
Perché l’Università dell’Insubria collabora con la stessa ditta che, durante la seconda guerra mondiale, schiavizzava prigionieri dei campi di sterminio di Mauthausen per produrre il gas utilizzato nei campi di sterminio.
Per favore partecipate numerosi.
Grazie
Massimo Tettamanti

Condividi
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati