Perché vogliamo spazi verdi per i nostri cani

cane-corre_mareUno studio americano ha scoperto che i neurotrasmettitori provocano euforia anche nei cani dopo una corsa.
Un team di ricercatori americani dell’Arizona, ha scoperto che la famosa “runner’s high”,  l’euforia che avvertiamo noi umani dopo una elevato e continuo esercizio fisico, è avvertita dai nostri amici a quattro zampe.

I nostri amici avvertono questa sensazione di euforia grazie ai neurotrasmettitori che vengono rilasciati nel sangue, La ricerca pubblicata sul Journal of Experimental Biology, ha dimostrato come le sensazioni dell’uomo dopo una corsa siano identiche a quelle dei cani. Si tratta di sostanze simili per la loro struttura chimica ai cannabinoidi THC, quelli responsabili dell’euforia derivante dall’assunzione di marijuana. Dai campioni di sangue prelevati dai cani dopo una corsa intensa sono emersi livelli elevati di endocannabinoidi.
I ricercatori hanno notato come il premio neurobiologico, sia una caratteristica tipica degli animali dotati di arti lunghi come parte cruciale della loro storia evolutiva. A conferma di questa teoria, il team ha cercato la presenza dello stesso meccanismo tra i furetti, animali in cui il rilascio dei neurotrasmettitori in relazione alla corsa è risultato assente.
I nostri Comuni devono prendere atto che i nostri amici hanno bisogno di correre così quanto noi.

Condividi
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati