L’adozione di Castanka scampata all’incendio di Kiev

Gli Animalisti aiutano Castanka a trovare una nuova casa

Abbiamo voluto dare un senso alle richieste di Cisternino, così, abbiamo predisposto, l’adozione di Castanka scampata all’incendio di Kiev. Il presidente di Animalisti Onlus Alessandro Mosso, oggi sarà presente all’aeroporto di Milano Malpensa.

L'adozione di Castanka scampata all'incendio di Kiev

Alessandro Mosso e Castanka

Infatti, la nostra associazione, ha provveduto a dare in adozione Castanka, la cagnolina scampata all’incendio di Rifugio Italia lo scorso 12 aprile.
La nuova famiglia di Castanka, sarà presente in aeroporto, per portarla nella sua nuova casa.

L’adozione di Castanka scampata all’incendio di Kiev, un monito per la cattiveria umana.

Alessandro Mosso presidente di Animalisti si è detto felice di essere riuscito in così breve tempo ad affidare una superstite del rogo e si augura che tutti aiutino Andrea non solo con donazioni e strette di mano, ma sopratutto con la partecipazione alle adozioni difficili dei cani di Rifugio Italia.

Questo deve essere un giorno di festa per l’adozione di Castanka scampata all’incendio di Kiev

Questo è un giorno di rinascita per lei e per tutte le vittime della cattiveria umana. Non possiamo più permettere che avvengano fatti di questo tipo. Dobbiamo in qualche modo, aprire alla possibilità d’inserire gli Animali nella Costituzione italiana. Lo dobbiamo a loro ma anche e sopratutto alla nostra civiltà.

Difendere la vita vuole dire difendere tutte le creature sul nostro Pianete. Tutte loro hanno diritto di vivere in pace e senza essere uccise o maltrattate.

Ufficio Stampa Animalisti

Condividi
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • email
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Print

Potrebbero interessarti anche...